Mò-mò Republic, il locale trendy a Monteverde per far felici mamma e papà e meravigliare bambini e neonati con tipi e conigli!

Neonati e bambini molto piccoli resteranno stupiti dal mondo incantato del Mò-mò con tende indiane bianche illuminate e coniglietti liberi mentre mamma e papà potranno organizzare la loro festa – pensata per i grandi, godibile per i piccolissimi – un aperitivo o il brunch della domenica!

momo' republic.png

MOMO REPUBLIC
P.zza Forlanini, 10 – info@momorepublic.it – 065373087
http://www.momorepublic.it/
https://www.facebook.com/momorepublicofficialpage/

Altro posto da me frequentato in gioventù e che già dalla magnificenza che si percepisce dall’esterno – il vento trendy e glitterato che si diffonde in strada già solo se passate davanti al monumentale ingresso – pensavo non potesse mai e poi mai ospitare schiere di neogenitori con le occhiaie che – guarda un po’ l’ostinazione – vogliono sentirsi belli e fighi pure loro ancora una volta. Tiè!

E così è andata. Per una sera ho smesso i panni della Sora Cecioni che sono diventata e ho deciso di conciarmi decentemente per la festa dei 40 anni del mio amico Davide, addirittura compagno del liceo. Davide era bravo a scuola, precisissimo nella vita (infatti fa l’architetto) e aveva sempre un sacco di belle pensate.

Il Mò-mò: ristorante, aperitivo, brunch con giostra e arredi fiabeschi
Il Mò-mò: ristorante, aperitivo, brunch con giostra decorativa e arredi fiabeschi

E questo aperitivo-cena (no, non la scrivo quella parola: faccio la giovane, ma tutto ha un limite!) è stata davvero una bella pensata del festeggiato che ci ha convocati tutti al Mò-mò Republic per le 19:00, orario assolutamente consono a famiglie con neonati e bambini, quali siamo diventati noi che calcavamo gli stessi banchi del L.S.S. J.F.Kennedy e ancora ci vediamo 21 anni dopo. (21 anni. Vado a prendere uno Xanax).

Essendo il Mò-mò un locale molto di moda e alla moda, frequentato quindi da ragazzi, coppie, single di tutte le età, insomma da gente senza prole, o almeno così credevo, ci sono sicuramente orari e momenti migliori nei quali questo posto trendy diventa perfetto anche per le famiglie: il brunch della domenica (che chiuderà ad agosto ma riprenderà a settembre), durante le festività e anche in un orario aperitivo sul presto per godersi ancora la luce delle lunghe giornate d’estate. E particolarmente gradite sono le famiglie dei bambini piccolissimi come i nostri, in quella fase della vita dove fare danni è ancora una probabilità piuttosto remota!

Eh già perché nel giardino antistante l’ingresso girano liberi i conigli (a cui un treenne difficilmente tirerebbe la coda, ma anche un ottenne ben educato direi)!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Noi siamo arrivati poco dopo le 19:00 per raggiungere la nostra compagine di amici, riconoscibile dai divanetti che da dietro sembrano vuoti ma in realtà sono pieni di duenni seduti che ruminano patatine e pizzette. Lo spazio è ampio, arioso e immerso nel verde, a terra ci sono ghiaia e erba sintetica, tutto attorno è pieno di poltrone e divanetti comodissimi per i più piccoli.

Nello spazio del giardino riservato al nostro festeggiato spuntavano di tanto in tanto buffi coniglietti pelosi e saltellanti: potete immaginare le facce dei nostri piccoli 03, che hanno provato a avvicinarsi incuriositi e molto cauti (se per te quello è un coniglietto, per loro ha le dimensioni di un San Bernardo!).

Accanto al nostro spazio, l’area dei Tipi, le tende indiane, bianche e illuminate, poste sopra un pavimento rialzato realizzato in legno con gradini assolutamente affrontabili per i nostri bambini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Seduti su gradini, poltrone e panche noi genitori ci siamo potuti godere la festa e degli ottimi e ricchi taglieri di salumi, formaggi, pizze, fritti e intingoli vari (nonché un meraviglioso assortimento di frutta freschissima servita su ghiaccio, prima di arrivare alla torta) mentre Diana e le sue amichette giocavano alla base segreta dei Superpigiamini dentro al tipi (uno spazio delimitato e sicuro, mamme, capisciammè) e poi partivano – sotto la nostra attenta supervisione – per missione coniglio appena se ne palesava uno.

Insomma, una serata piacevole, in mezzo a gente di tutti i tipi (anche i fantasmi del tempo che fu, tipo ragazze magre, rifinitissime e senza occhiaie), in una pacifica convivenza fra generazioni: sì, è possibile! Basta un poco di attenzione.

Completano l’opera una bellissima giostra old style, non funzionante ma assolutamente decorativa e deliziosa se volete far salire i vostri piccoli per una foto e degli arredi ironici, trendy, caratteristici fra i quali il preferito di Diana rimarra sempre l’enorme coppia di lampade cavallo all’ingresso Callo! Callo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche gli interni, quando arriva l’inverno, non vi deluderanno. Il brunch si svolge proprio dentro il palazzo di quella che quando ero bambina io era Villa Ramazzini, una casa d’aste di lusso, lusso che ancora si respira nel legno delle pareti e nella pelle delle poltrone del bar.

Se poi una sera ci sono nonni disponibili e volete andare da soli, vi aspettano le feste bordo piscina (è solo decorativa, giustamente, siamo nel cuore di Monteverde, in mezzo alle abitazioni), il pianobar e il nuovissimo ristorante fusion.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...