La Fattorietta: fattoria didattica per bambini a Roma con vista su San Pietro!

Nel cuore della città a due passi da Città del Vaticano, nascosto dietro Via Gregorio VII c’è un mondo bucolico che non immaginereste mai! È la strada che porta a La Fattorietta, unica fattoria didattica per bambini nel cuore della città con tante attività per bambini – ma anche per i grandi – giochi e possibilità di organizzare una festa unica.

Summer in the Hamptons.png

logo_lafattorietta.pngLA FATTORIETTA
Vicolo del Gelsomino 68 – 06 639 0291
338 291 6918 – fattorietta@gmail.com
http://www.lafattorietta.org
https://www.facebook.com/FattoriettaRoma/

Il mio rapporto con la natura ha conosciuto momenti di alterna fortuna. Mio padre aveva molta paura dei cani randagi e io quindi mi trascino dietro una certa paura degli animali che scorrazzano indisturbati. Mia madre da bambina passava l’estate a Zagarolo, nella campagna romana. Il nonno la portava a fare lunghe passeggiate in bicicletta. In uno di questi giri un altro po’ la pazza finisce sotto un camion perché aveva visto una mucca avvicinarsi. A 71 anni, mia madre è ancora terrorizzata dalle mucche.

Il mix ha dato vita alla sottoscritta che alla materna, mentre tutti si ciucciavano il gambo quelli che chiamavamo fiori di limone, fiorellini viola col gambo che sapeva di agrumi, da figlia di una che viaggiava con il Lisoform in valigia anche per andare al 5 stelle, pensavo E se c’ha fatto pipì un cane?

Ma poi, per fortuna, mi compravano libri a non finire su natura, esperimenti e perfino giardinaggio. Così nel giardino delle elementari, di nascosto dalle suore, con un’amica avevamo ritagliato un angolo di terra tutto nostro dove coltivare semi, nascondere cose, conoscere insetti (sarà uscito qualcosa di mutante dalle gelatine ai coloranti cancerogeni anni ’80 che abbiamo interrato?).

Il mio sforzo è, quindi, quello di far entrare Diana fin da subito in confidenza con animali, terra, verde e devo dire con un certo successo. Una delle cose da fare con Diana quando comincia col momento ingestibilità da duenne è ti porto a vedere i gatti andiamo a cercare i cagnolini e lei sale subito sul passeggino a caccia di amici a 4 zampe… poveracci loro! Nella scelta del nido, è stata per me vincolante la presenza di uno spazio esterno apprezzabile.

Quindi quando ho scoperto di avere a 10 minuti da casa una fattoria didattica potete immaginare la gioia. Siamo partiti per esplorare La Fattorietta in un tardo pomeriggio di fine giugno in occasione di una bellissima festa sociale – piena di appuntamenti interessanti anche per mamma e papà – dedicata al quartiere Aurelio.

lafattorietta_sanpietro

Per arrivarci bisogna percorrere una viuzza che sale verso la struttura (non è né ripida né lunga, tranquilli). Scendendo per Via Gregorio VII andando verso San Pietro, abbiamo parcheggiato dove sta il mercato passando quindi dallo scenario più urbano che possiate immaginare a una strada surreale che perde la connotazione cittadina sempre di più via via che si cammina. Un piccolo condominio basso sulla destra, tanta vegetazione sulla sinistra, poi due o tre villette basse, sempre più vegetazione e le indicazioni per lo spazio aperto della Fattorietta e per andare a incontrare gli animali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Optiamo subito per raggiungere il grande prato dove sono stati dislocati stand gastronomici e artigianali. E mentre è in corso la presentazione di un libro, io mi butto – miracolo! – nello stand dove per la manifestazione Aurelio in comuneSocial Party trovo anche un angolo riflessologia e una massaggiatrice shatshu. Non c’è che dire: farsi impastare in mezzo al verde, dopo una notte insonne, è stata una magnifica esperienza che vi dovrebbe insegnare a controllare costantemente la pagina Facebook della fattorietta per verificare gli eventi in corso.

aurelioincomune

Poi decidiamo di partire alla volta della vera e propria fattoria didattica che si trova su una strada che dalla Country House, spazio al chiuso molto rustico – così ci piace! – della struttura con accanto un piccolo barbecue,  sale per andare a incontrare tantissimi animali che lasciano Diana stupefatta: la mucca Polly, Tacchi‘ e i suoi amici tacchini, il maialino di razza giuliana americana Nando, le pecore Pietro e Marcello e i loro amici, la capretta Mina, i pony Anita, Bella, Gelsomino ed Ettore, gli Asini Giulia ed Ernesto e poi ancora tanti gatti, conigli, lepri, galli, galline e perfino un pavone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E per finire cani grazie a un’area allestita per la manifestazione, proprio nel giorno della nostra visita, con allevatori e percorso dimostrativo fatto da due simpatici e buonissimi cagnoloni che Diana ha subito amato.

Essendo giugno ci siamo potuti godere la serata a colpi di patate fritte, carne alla brace, birra fresca e altri sfizi a prezzi davvero super economici e servizio spartano da sagra. Una meraviglia se considerate che potete fare tutto questo col Cupolone di San Pietro sullo sfondo e il rumore della città assorbito dalla vegetazione.

Diana ha giocato con gli scivoli, una delle sue passioni, l’altalena e altri giochi a disposizione nella grande area verde. Mamma ha curiosato fra i banchi degli artigiani e, insieme a papà, ha rubato qualche parola di una presentazione di questo evento straordinario. Così come straordinaria è stata la Notte delle Lucciole che, a quanto ne so, viene fatta di sera ogni notte all’inizio dell’estate: e bene sì, in fattorietta è possibile vedere le lucciole!

Ma cosa succede abitualmente in questo posto:

  • La Fattorietta ospita tantissime scuole per la visita alla fattoria didattica, in inverno e primavera: un’occasione per stare a contatto con la natura senza andare troppo lontano (infatti vengono qui anche molte classi di Asili Nido)
  • Per tutto l’inverno abbiamo lanciato i laboratori della domenica mattina, dedicati ai bambini dai 2 anni in su e spesso legati alla stagionalità
  • Sempre la domenica, oltre ai laboratori, è possibile far visitare La Fattoria e gli animali ai bambini. Anche nei giorni festivi per i quali vi invito a tenere d’occhio la loro pagina FB, dove vengono lanciati eventi speciali: il Presepe Vivente a Natale, la festa di Halloween, la nascita dei pulcini nel periodo di Pasqua, il barbeque del Primo Maggio, la festa di San Giovanni, la Vendemmia Educativa
  • Per i fratellini più grandi c’è la possibilità di iscriversi al Centro Estivo
  • È possibile fare acquisti con il GAS della fattorietta, ordinando online e ritirando comodamente in sede

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inoltre questo incredibile scenario bucolico a due passi da San Pietro può diventare teatro delle vostre feste private e, credetemi, sarebbe una festa all’insegna della natura e dell’originalità (può essere messo a disposizione dei festeggiati l’intero spazio con tanto di visita alla fattoria didattica, il cibo potete portarlo voi).

Inoltre La Fattorietta è impegnata nel sociale con l’Associazione Culturale Passeggiata del Gelsomino e La Cooperativa Sociale Spazi Immensi Onlus con le quali sviluppa programmi di inclusione lavorativa e sociale, ma anche ortoterapia e pet terapy per bambini, anziani e disabili.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...