Luneur, il lunapark dei bambini di Roma: guida per piccolissimi da 1 a 3 anni

LO STORICO LUNAPARK DI ROMA SI RINNOVA PER OSPITARE SOLO BAMBINI, CON TANTE GIOSTRE ADATTE ANCHE AI NOSTRI PICCOLISSIMI

luneurLUNEUR PARK
Via delle Tre Fontane, 100
https://www.luneurpark.it/
https://www.facebook.com/Luneurpark/

Io non ne faccio segreto: sono una gran fifona. Non sono una che si tira indietro nella vita, anzi quando il gioco si fa duro… Ma non mi dire di prendere un aereo. Non regalarmi un giro in mongolfiera. Non mi far mangiare nel tuo terrazzo al sesto piano senza defibrillatore e, soprattutto, non portarmi sulle montagne russe! A Eurodisney ho millantato di soffrire di una grave forma di tachicardia per non salirci (invano).

Ma ora, grazie al Luneur, so che ce la posso fare: il mio training sulle giostre per bambini di 70cm in su accompagnati mi ha finalmente predisposta a combattere tutte le mie paure. Ovviamente è stata Diana, 20 mesi per 80,5 cm, ad accompagnare me, sia chiaro.

Il nuovo Luneur

Il Lunapark della mia infanzia dove passai l’ultima sera col mio fidanzato prima che partisse militare – evento che mi colloca direttamente nel giurassico fra pterodaptili e stegosauri – si veste di nuovo per accogliere i bambini, anche i piccolissimi (ricordo ancora cosa mangiai quella sera del 1997, non sto a raccontarvi il perché).

Per prima cosa, il Luneur Park è un ottimo indicatore della salute della vostra relazione di coppia: se vostro marito, come ha fatto Tullio, compra per sé il solo ingresso e per voi un biglietto giostre illimitate è certo che sta cercando di uccidervi.

UN PARCO DIVERTIMENTI PENSATO ANCHE PER BAMBINI MOLTO PICCOLI

Fin dall’ingresso sarete travolti da un mare di colore – Diana impazzita per il Giardino di Girandole Giganti – e dalla gentilezza del personale.

Cominciamo subito col dire che le attrazioni sono suddivise in base all’altezza:

  • dai 70 cm, ovviamente accompagnati, Giostra di Re Artù e Trenino di Giò Caschetto
  • dagli 80 cm, accompagnati da un adulto si possono fare ben 15 giostre
  • dai 90 cm, anche qui accompagnati, le giostre praticabili sono una ventina
  • Superato il metro di altezza, vi potete anche permettere il mitico brucamela!
    Luneur Park, Via delle Tre Fontane 100 – https://www.luneurpark.it/

Certamente sarà meglio pensare ad una prima visita, a mio avviso, con bimbo già deambulante.

Per una cura d’urto ho deciso di lanciarmi subito sul Volasù, una giostra di mongolfiere volanti che vanno su e giù e ruotano su se stesse e dalle quali ho sperimentato varie leggi della fisica sul suono mentre urlavo a Tullio stravaccato su una panchina cose tipo La paura ha permesso alla nostra specie di soppravvivere e evolversi, perché demonizzarla.

Finito il giro mi sono sganciata e diretta terrorizzata verso l’uscita… Beh, volete sapere che è successo? Diana piangeva disperata perché si era divertita un mondo e voleva rifarlo. Cominciamo bene, ho pensato.

QUALI GIOSTRE FARE AL LUNEUR CON BAMBINI SOTTO I TRE ANNI

Ho cominciato quindi ad aggirarmi fra i gentilissimi Custodi di queste deliziose attrazioni (al netto della paura, devo proprio ammetterlo) chiedendo Ma tipo non c’è… cioè… una giostra tipo… ferma? Nessuna risposta, sguardo eloquentissimo.

E così ho deciso di ricominciare da capo con le attrazioni per i piccolissimi dai 70 cm, sempre accompagnati: la Giostra di Re Artù, bellissima e rifinita in ogni dettaglio con tanti bei cavalli e comode carrozze fiabesche (ho allattato pure là!) e i camioncini del circuito di Giò Caschetto per scorazzare all’ombra della ruota panoramica in mezzo a tante girandole colorate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sempre dagli 80cm di altezza accompagnati in su ci sono il Lunatantum, un playground al coperto con palline colorate, giochi morbidi e tappeti elastici, e il Magicirco, anche questo un playground a forma di coloratissimi vagoni del circo con tante finestre e uno scivolo.

C’è poi il Grande Alberone, la versione molto più bella e biposto di quelli che volgarmente chiamavamo calcinculo, adatta ai piccolissimi come dimostra il video.

E intanto, a caccia di giostre adatte ai piccolissimi (non poche, come vi dicevo), si va in giro per il parco dove si mescolano i ricordi dei genitori (sono rimaste in piedi alcune vecchie strutture, ovviamente non accessibili, come la Magic House con il suo gufo gigante e il Rotor che ti teneva attaccato alle pareti grazie alla forza centrifuga mentre il pavimento si staccava dai piedi) al profumo dei tanti punti ristoro che vanno dalla pizza al McDonald’s, dal Burgerbar alla Casa del Gelato, dalla Civetteria per un pranzo veloce o una merenda, fino al negozio di dolciumi e all’immancabile zucchero filato.

E per volare ancora c’è Jumbo, il carosello degli elefantini volanti, anche questo biposto per grandi e piccini dagli 80cm, il Tififone, una deliziosa fattoria piena di animali che, ispirata alla favola del Mago di Oz, vola al ritmo del tifone verso il Regno di Smeraldo e il Torrefronda.

Sempre per i piccoli da 80cm in su accompagnati c’è anche la Barcamatta per la quale, sono sincera, ho deciso di aspettare un pochino visto che non ci sono cinture di sicurezza ma solo sbarre per bloccare i bambini che ci salgono, però forse da questo pezzo si è capito che sono leggermente ansiosa. Per le mamme come me posso quindi suggerirvi di scaricare la Guida all’Accessibilità che viene messa a disposizione sul sito del parco e vi fa capire quanto il tutto sia scrupolosamente controllato e valutato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per i piccolissimi dagli 80cm abbiamo lasciato ancora in sospeso il Buffoplano, le macchine da corsa del carosello del Lunarace, il Piccolo Safari, divertentissimo circuito adatto però a bimbi in grado di guidare queste piccole bestiole colorate in autonomia (circa 3 anni), il Rock’n’roll, grande altalena a sei posti, e il Lunasfera, cinema 7d che purtroppo era chiuso e che spero di poter visitare presto (anche perché la poltrona del cinema non se move. Almeno spero).

EVENTI, FESTE DI COMPLEANNO E FESTIVITÀ AL LUNEUR PARK

Da tenere sempre d’occhio il calendario perché al Luneur Park si organizzano tanti eventi, giochi e laboratori nel week end e in occasione delle feste. Già a Natale, infatti, quando Diana non arrivava ancora all’ambita altezza di 80cm ci siamo divertiti con luci, canti, giochi e colori del Villaggio di Babbo Natale allestito per l’occasione. E si può anche organizzare qui la propria festa di compleanno.

Sicuramente tornerò: quando avrò smesso di allattare e potrò prendere lo Xanax. Voi, non perdetevelo…  L’amore di una mamma, ho capito, serve a due cose: sobbarcarsi gravidanza, parto e stravolgimento dell’esistenza e sopravvivere alle montagne russe, che poi è, più o meno, la stessa cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...