Quando si può iniziare a imparare una lingua straniera? Ce lo spiega Safì, Magic Teacher del metodo Hocus&Lotus

NEI BAMBINI IL PERIODO MIGLIORE PER IMPARARE L’INGLESE, O UNA QUALUNQUE LINGUA STRANIERA, VA DA 0 A 7 ANNI. SAFÌ, MAGIC TEACHER HOCUS&LOTUS, CI RACCONTA L’APPRENDIMENTO DELLE LINGUE NEI NEONATI E NEI BAMBINI E COME FUNZIONA IL METODO HOCUS&LOTUS

Quando ero ragazzina io quelli molto, ma molto fighi facevano inglese alla scuola materna. Il che equivaleva grosso modo a parlare come Corrado Guzzanti quando, vestiti i panni dello studente scioperato Lorenzo, imparava l’inglese a colpi di frasi fatte tipo The cat is on the table.

Nanetti di 5 anni saccenti giravano indicando apple!, dog!, cat! e snocciolando uan,ciù,tri tronfi oramai di avere un futuro internazionale in tasca. Insomma, la percezione dei genitori era che avessimo imparato la poesiola a memoria tanto cosa vuoi che apprendano che ancora non sanno neanche leggere.

Oggi i bambini che vanno al nido sono figli della generazione Erasmus: i loro genitori, se non parlano tre lingue, sono almeno consci della loro fondamentale importanza ma soprattutto delle potenzialità dei loro piccolissimi a apprendere già dai primi mesi di vita.

Quello che è interessante è scoprire come imparare una lingua sia possibile in bambini così piccoli. Ci viene allora in soccorso la Magic Teacher Safì, insegnante di lingue straniere per i piccolissimi con il famoso metodo Hocus&Lotus, che ci ha spiegato come questo periodo della vita di un essere umano sia ottimale per assorbire davvero un idioma diverso dal proprio.

IMPARARE UNA LINGUA: IL MOMENTO MIGLIORE PER NEONATI E BAMBINI È DA 0 A 7 ANNI

Mi chiamo Safì e sono una Magic Teacher con una formazione in glottodidattica
infantile per insegnare le lingue straniere ai bambini con il metodo Hocus&Lotus.
Come molti di voi già sapranno esiste un periodo critico per l’apprendimento delle
lingue nei bambini. Questo va dai 0 ai 7 anni, dopo i 7 anni assistiamo ad un declino
sistematico, non significa che un bambino non sarà più in grado di apprendere una
lingua, ma non lo farà più in maniera spontanea e naturale, ma in maniera
deduttiva.

hocuselotus_imparareinglese_bambini_neonati.jpg

NEONATI, BAMBINI E LINGUAGGIO: LE TAPPE FONDAMENTALI E L’APPRENDIMENTO DI UNA LINGUA STRANIERA

Gli studi condotti da tre ricercatori di fama internazionale, ci spiegano
cosa succede nella mente dei nostri piccoli. Quando nascono, i bambini sanno già
moltissimo sul linguaggio, e sono dotati di potenti capacità di apprendimento.

I neonati vanno al di là dei suoni fisici, sono in grado di captare tutte le distinzioni
usate in tutte le lingue del mondo. Intorno ai 3 mesi circa tutti i bambini cominciano a produrre i primi suoni cercando di instaurare le loro prime conversazioni con gli adulti. In quel preciso periodo tutti i bambini producono i medesimi suoni indipendentemente da quale parte del mondo provengano.

hocuselotus_imparareinglese_bambini_neonati2Poi verso i 7-8 mesi durante il periodo della lallazione, in un primo tempo continuano a produrre i medesimi suoni universali indipendentemente dalla cultura a cui appartengono, ma poi tra i 12 e i 18 mesi i bambini che appartengono a culture diverse, e apprendono lingue diverse, cominciano a produrre suoni distintivi della propria comunità.

Prima dei 12 mesi I bambini iniziano ad organizzare il mondo caotico dei suoni
classificandoli in categorie astratte, solo successivamente cominciano a raggrupparli nelle categorie appartenenti alla propria lingua.

Tra i 6 e i 12 mesi è l’arco di tempo più importante per l’organizzazione dei suoni, pertanto prima si inizia a “esporre” il bambino a nuovi stimoli fonetici, prima questi ultimi diverranno parte della sua quotidianità.

IMPARARE UNA LINGUA DA BAMBINI: IL METODO HOCUS&LOTUS

hocusELOTUSIl programma educativo linguistico Hocus&Lotus è stato ideato dalla Prof.ssa Traute Taeschner, ordinario di psicologia del linguaggio e della comunicazione all’università la Sapienza di Roma, all’interno di una serie di Progetti di ricerca Europei, cominciati nel 1991 e con il contributo di Rai fiction, Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige, Musicartoon.

Il metodo si basa sul format narrativo, un modello psicolinguistico per l’insegnamento delle lingue ai bambini da 1 a 11 anni, e segue i processi di acquisizione naturale del linguaggio proprio come avviene per la lingua madre.

DOVE INCONTRARE SAFÌ PER PARTECIPARE AI SUOI CORSI

Attualmente svolgo corsi pomeridiani Hocus&Lotus in zona Appio latino presso:
Libreria First Laugh Alberone, via Gino Capponi 146
– Spazio be.bi. Dopo la cicogna, via Marco Tabarrini 16

I prossimi corsi partiranno ad ottobre con numero chiuso di massimo 6 partecipanti.
I corsi hanno la durata di 8 mesi da ottobre a giugno. Per info contattarmi per email
safi@fastwebnet.it o tramite cell 3409958755.

SCONTO SPECIALE PER GLI AMICI DI ROMA03

Fine, Mum.You were rightabout everything..png

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...