Filò, caffetteria libri e bar (Bravetta): libri, cornetto, cappuccino e giochi per il bambino… serve altro?

filocaffetterialibriegiochi_roma_logoFILÒ, CAFFETTERIA LIBRI E BAR
Via Dei Carraresi, 37-39 (Bravetta) – 0698870673
https://www.facebook.com/filocaffetterialibreria/

Io ho due manie, per le quali vengo presa in giro urbi et orbi: una sono i golfini, l’altra è la colazione (vi risparmio il fatto che spendo tutti i miei soldi da Lush, in negozi di tè e in libreria. Anzi, spendevo prima di diventare mamma: ora bevo brutti tè deteinati in bustine del supermercato. Ma finirà presto ‘sta storia!).

Mia madre mi chiama Giacchettini. Perciò io e i miei giacchettini la mattina amiamo fare colazione nei modi più disparati: cornetto e cappuccino, latte e cereali (latte bollente, cereali spappettati, quasi un pudding. Mia zia si è convinta che la traduzione di pudding sia pappone, alla Alberto Sordi “Magna er pappone!”), bacon e uova, pancakes con lo sciroppo d’acero, frutta e, in quel di Modena, sono arrivata a tigelle, squaqquerone e ciccioli. Sono una brutta persona, lo so.

Di tutti i viaggi della mia infanzia in famiglia, io ricordo le colazioni in albergo (in particolare una pantagruelica a Bled, Slovenia, dove bevevo un succo di mela limpidissimo e mi ammazzavo di affettati e crepes). Mio padre, tutte le mattine, si faceva una zattera di pane burro e marmellata che tuffava in una bagnarola di Earl Grey. Ho vissuto per due anni a Torino, la città dei caffè, e mi conoscevano tutti i bar del centro, dagli di Bicerin! Il papà di Diana, invece, butta giù una litrata di caffè e se ci inzuppa un biscotto industriale è già tanto.

Quindi ho istituito il rito della colazione del sabato mattina: appena siamo tutti pronti – e non è cosa da poco – caccia al bar! E finalmente qualche settimana fa siamo riusciti ad andare in un posto che volevo vedere da tanto tempo: Filò, caffetteria, libri e bar.

Grazie alla sagra del batterio da nido questo inverno, mi sono persa tanti eventi per mamme e bimbi che sono stati organizzati in questo spazio family friendly: laboratori di Natale, festa del papà, presentazioni di libri e molto altro ancora.

Fortuna che io ho sempre quest’ansia di arrivare presto ovunque e quindi abbiamo fatto il nostro ingresso da Filò quando ancora non c’era nessuno (e nel giro di poco i tavoli erano praticamente al completo, ma d’estate lo spazio si amplia nella piazzetta antistante l’entrata. Tra l’altro, se non conoscete il quartiere, vale la pena guardarsi intorno: un mix di casette unifamiliari, piccoli palazzi e condomini più grandi che mi ha sempre incuriosita): subito ti accolgono i cornetti, un bell’assortimento dal cornetto classico semplice a quelli con marmellata, impasto ai cereali e bombe ripiene. Per me e il socio cornetteccappuccino è una parola sola e quindi, camminando lungo il grande bancone, abbiamo ordinato, ci siamo seduti e abbiamo cominciato ad esplorare l’area a disposizione dei piccoli (mangiandomi nel frattempo le mani perché, oltre il bancone, c’erano ancora torte, muffin, deliziosi piccoli tramezzini e le mitiche donuts, le ciambelle alla Homer Simpson e io mi ero già ingurgitata mezzo cornetto).

Il nostro tavolo era in posizione strategica a ridosso di questo spazio libero dove i bambini, soprattutto i piccolissimi, hanno a disposizione libri, giochi, tavolino e sedie della giusta misura e un pannello sensoriale.

Così, Diana si è seduta al suo micro tavolino e ha cominciato a trafficare col registratore di cassa, libri, puzzle e non so cos’altro. E mentre era tutta presa, noi seduti – con le braccia libere, pensa un po’! – abbiamo potuto fare colazione da soli!

L’area giochi è anche quella che ospita laboratori e presentazioni: fa tappa qui spesso Pachamamma, associazione di mamme per le mamme, che pochi giorni fa ha presentato da Filò un libro sull’allattamento. E negli ultimi mesi per i piccolissimi c’è stata una caccia alle uova, in vista della Pasqua, e un laboratorio di pittura con la frutta.

Sempre in questo spazio trova posto un piccolo assortimento di libri e giochi in vendita, disposti sugli scaffali più alti così da lasciare i piccoli liberi di giocare senza rischiare di incorrere in spiacevoli episodi di distruzione della merce (e questo è uno degli accorgimenti che ci ha consentito di fare una colazione in totale relax, leggendo addirittura il giornale!): la maggior parte dei titoli proviene da piccole case editrici specializzate in editoria per ragazzi, ed è stato per me un piacere vedere che una buona parte di questi libri è degli amici della Lavieri, che hanno anche il merito di aver portato in Italia il nostro amatissimo Ciacio. I giochi sono prevalentemente in legno, educativi, piccolo prezzo e piccola taglia e ho lasciato lì a malincuore una deliziosa nave composta da vari pezzi impilabili.

In più, da Filò, si possono organizzare feste di compleanno e eventi di vario tipo: ho visto le foto dei buffet per i piccoli e degli aperitivi e il menù promette assai bene.

Ultima chicca, che non c’entra coi bambini che non le possono mangiare ma c’entra con le mamme che ancora a 40 anni non ne vogliono sapere di crescere: anche la selezione di cioccolata e caramelle esposta sul bancone è disgraziatamente interessante, perciò è venuta via con me una scatola di caramelle Jelly Bean – difficili da trovare! – quelle morbide e a forma di fagiolo in 36 gusti gourmet, motivo per cui le assaggi tutte per capire “ma questa è crostata di mirtilli oppure  marshmallow?”. Un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo… (e questo rientra nella categoria: “cose che mangio di nascosto da mia figlia”)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...