Pippi giochi e libri a Casetta Mattei: l’assortimento infinito (che non ti aspetti in un centro commerciale)

pippi_logoPIPPI GIOCATTOLI
Centro Commerciale Casetta Mattei
Via dei Sampieri, 92 – 0689348465 – pippigiocattoli@gmail.com
http://www.pippigiocattoli.com/
https://www.facebook.com/pippigiocattoli/

Mi viene in mente il girone degli ignavi nell’inferno di Dante: coloro che rifuggono decisioni e prese di posizione, passano l’eternità correndo dietro un’insegna punzecchiati da insetti. Perché Dante, fortuna sua, non aveva mai transitato in fitte masse di gente che si muovono per inerzia tra le urne in lapislazzulo e le balaustre di cristallo di certi centri commerciali dopo il 6 gennaio!

Lì sì, che l’avrebbe trovata l’ispirazione per qualche girone. Ma non gli ignavi che li trovi appena dopo quel simpaticone di caronte che te pija a remate nei denti: più giù, in zona Satana, diciamo.

Lo so, è un problema tutto mio con la modernità quello dei centri commerciali. Un problema ereditario: l’ultima volta che mamma ed io ci siamo avventurate, passeggino e Diana al seguito, è durata 15 minuti. Parcheggio – scala mobile – panchina. Sguardo rivolto al mondo attorno a noi. “Ma che ci facciamo qui?”. Scala mobile – parcheggio. Addio per sempre. Tutto questo per scegliere un cappotti nero fra 82 modelli di cappotti neri (ma prova a cercarne uno verde o viola, allora sono dolori).

Eppure, quando il socio con cui detengo i diritti di Diana al 50%, mi dice “Andiamo a fare la spesa al Casetta Mattei?” io non dico mai di no! Perché?
Perché è a misura d’uomo, ma c’è tutto.
Perché è spazioso, mai esageratamente affollato, pulito e luminoso.
Perché, avete ragione sì, con i bambini piccoli si ha la tranquillità di camminare senza venire arrotati.
Perché è molto attrezzato per le famiglie (ha un pit stop allattamento pulito, con microonde e spazio per posare borse e tutto il resto. Forse lo avranno anche gli altri, ma correvo così veloce verso il parcheggio che non l’ho visto. In caso, segnalatemelo)

E soprattutto perché c’è Pippi! Che è la migliore sorpresa che potessi aspettarmi in un centro commerciale: un grande negozio di giocattoli delle migliori (e più interessanti marche) con corner libreria e uno spazio per far giocare i bambini, dove vengono spesso svolti corsi e laboratori per tutte le età.

La vetrina di Pippi
La vetrina di Pippi

Già dalla vetrina, che è intelligentemente proprio davanti al pit stop allattamento, capisci che non c’è bisogno di chiedere. Stai cercando qualcosa? Di sicuro ce l’hanno. Davvero, come si dice, l’imbarazzo della scelta.

I giochi sono suddivisi per età, ma anche per genere, in modo da guidarvi meglio e facilitarvi la scelta all’interno di uno dei negozi per bambini dall’esposizione più fitta e colorata che conosca. Guardando le foto penso che sarete d’accordo: tutti quei colori che si susseguono uno dietro l’altro danno l’idea di un campo di fiori coltivati.

All’ingresso ti accolgono ti accoglie l’espositore di marionette, fra cui spiccano le bellissime di The Puppet Company (e un pipistrello-palla viola è venuto a casa con noi e gli stiamo cercando un nome). Subito dopo ci sono i giochi primissima infanzia, per i neonati fino ai 6 mesi di età: doudou, vari tipi di sonaglini, giochi da mordicchiare, cubi morbidi e con i colori studiati per le abilità visive del bimbo a quell’età, collane in silicone per la dentizione, carillon, cuscini decorativi, pupazzi da stringere che lasciano poi il posto alle bambole per i bimbi più grandi con tanto di carrozzina in legno(e che Diana ha tentato di portarsi via: Diana, nascondere una bambola di 50 centimetri quando sei alta 80, non è proprio semplicissimo, eh!). Ah, una vera chicca, l’Arca di Noè: arca il peluches, animali in peluches, e Noè con sandaletto biblico in peluches! Deliziosa! Ci sono gli orsi e le prime bambole con tanti abiti da cambiare, zainetti per portare sempre con sè i giochi e accessori per la cameretta. Molto spazio è dedicato sia agli strumenti musicali (c’è il mitico pianoforte a coda mignon), sia ai puzzle di varie forme e misure.

E poi, sullo scaffale dei giochi per bimbi di 1 anno e quello per bimbi di 2 anni, trovate un vasto assortimento di giocattoli in legno, attività per sviluppare le capacità dei vostri bambini, cubi impilabili, trenini, giochi trainabili per quando cominciano a camminare. Noi, da questo reparto, ci siamo portati a casa le matrioske di Riccioli d’Oro: 4 matrioske con i personaggi della nota favola, mamma e papà orso, orsetto e Riccioli d’Oro, fabbricati dalla Vilac, casa Francese che produce interamente in Francia i suoi giochi in legno. E, sempre della Vilac, ho lasciato appesa alla parete del negozio la mappa magnetica del mondo: puoi spostare animali e continenti a tuo piacimento. Manca l’acqua qui? E sposta tutto un paio giorni in zona clima temperato. Troppo freddo lì? Facciamo fare un giro ai Caraibi ai Pinguini. Me la sto sognando di notte…

Mentre io scorazzavo per il negozio, facendo riprese in diretta per la pagina FB, Diana si è divertita a disegnare, colorare e giocare con una grande cucina, accessoriata di tutto, a disposizione dei bimbi tutti i giorni e dove, seguendo la pagina FB del negozio, potrete partecipare a letture, corsi e laboratori per i più piccoli.

Grandissimo anche l’espositore della Hape con davvero ogni tipo di gioco, dagli oramai celebri trenini componibili all’infinito, ai giochi di cordinazione occhio-mano, al carrello portagiochi, la fattoria, il carrello della spesa, frutta e verdura in legno e tantissimo altro ancora.

Merita, infine, una menzione speciale l’angolo libri: quattro scaffali con libri sceltissimi per tutte le età, dove troverete dai classici per i piccolissimi alle ultime novità editoriali di case editrici amatissime come la Babalibri.

Giochi e libri scelti con amore e passione. “Ah, quella marionetta è bellissima” ci ha detto il nostro amico negoziante mentre ci portavamo via gustavo/orlandone (stiamo ancora al ballottaggio) “Ci ho giocato fino a quando non siete arrivati. Sai mi si è rotto il dinosauro a comando vocale e allora…” …cioè, puoi non fidarti di uno così – coetaneo nostro – se ti consiglia un gioco?!?

ps. non dimenticate la tessera fedeltà di Pippi – collezionando punti si ha diritto poi a un buono da spendere in negozio – e le convenzioni con le Biblioteche di Roma e Pachamamma (entrambe danno diritto al 10% di sconto).

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...