La Libroleria, libreria, giochi, laboratori e feste a San Paolo

libroleria_logoLA LIBROLERIA
Via Della Villa di Lucina, 48
https://www.facebook.com/lalibroleria/
https://www.lalibroleria.it

Quando ero bambina di tutti gli aneddoti che i miei mi raccontavano – succosissimi, lavoravano nel cinema – quello che preferivo era quello sulla moglie di un amico di papà. Niente di pazzesco, ma io l’adoravo. Questa donna, dopo ogni forte pioggia, prendeva i suoi tre figli, li vestiva con impermeabile e galosce e poi esclamava: “E adesso andiamo tutti a giocare nelle pozzanghere!”

Tutte le volte che me lo raccontavano io pensavo “Ecco, quando sarò grande voglio essere una mamma pozzanghera!”. In effetti, fatta eccezione per il fango alla Peppa Pig (sì, lo so: non ne potete più…), non è che a casa mia pure ci risparmiassimo: a ogni festa comandata volava la porporina ovunque, mia madre faceva decorazioni di cartoncino da appendere ad ogni occasione e io costringevo tutta la famiglia a assistere a spettacoli che mi inventavo (da qualche parte esiste un nastro col mio remake di Inferno di Cristallo: su un’amaca due miei amici all’epoca ottenni impersonavano la coppia intrappolata nella stanza, mio fratello con la bici con le rotelle e una sirena giocattolo i soccorsi e io correvo con un rotolo di carta crespa rossa per fare il fuoco) o a mascherarsi nonna compresa, un donnone di quasi un metro e 70 per oltre 100kg .

Perciò quando sono entrata alla Libroleria è stato amore a prima vista! Il questa libreria in zona San Paolo abbiamo trascorso una divertente festa di martedì grasso. Diana WonderWoman senza rossetto e la sua amichetta Greta Rapunzel senza treccia hanno potuto godersi una festa “libera” come quella dei grandi: dolcetti, frappe, succhi, letture a richiesta dagli scaffali della libreria, gioco libero, tentativi di furto delle marionette di peluches lasciate liberamente a altezza bambino e tanta musica!

Tra un giro nella casetta di stoffa e due salti sui tappetoni morbidi, Diana ha cercato di invitare a ballare vari bambini che la guardavano attoniti (adesso è in questa fase che deve invitare tutti a ballare. Ha già baciato un bambino al nido, di sua iniziativa. Mia figlia è un sacco avanti!). Ha ripiegato su un bel girotondo collettivo, mentre mamma al solito spulciava e studiava… solo che a un certo punto la mia attenzione è stata tutta assorbita da un piccolo astuccio di plastica rigida blu...

(Qui parte un quartetto d’archi che fa una musica romantica e luci flou da lui e lei che corrono uno verso l’altra in spiaggia)

…I pastelli per disegnare nella vasca da bagno! Avrò riletto una quindicina di volte la scritta sull’astuccio, poi mi sono girata verso il libraio “NO!” “Sì, sì” “MA NO!” “Eh sì”… ma perché all’epoca mia queste cose non c’erano e al massimo potevi distruggere la carta da parati con una matita HB?

Questi pastelli, simili ai colori a cera solo più morbidi e pastosi, risultato pieno e brillante, scrivono davvero sulla vasca da bagno e si cancellano con uno straccio bagnato in due secondi. Siccome io sono una mamma-pozzanghera li abbiamo provati anche sui vetri della doccia, e ok. E sempre perché io sono una mamma-pozzanghera, la sera dopo cena noi disegnamo sul vassoio del seggiolone bianco ikea. Sulle prime sembrava ridotto una zozzeria e invece ho scoperto che questi colori vengono perfettamente via dalla plastica con un po’ di olio di oliva su un batuffolo.

Ma in Libroleria ci sono anche tanti altri tipi di colori, per magliette, vetro e anche i colori giganti per bambini dai 2 anni in su.

 

mr_wonderfulCome avrete capito, tutto quello che è cartoleria e belle arti mi esalta, quindi sono stata felicissima di apprendere che ora qui ci sono anche i prodotti di Mr Wonderful, fra cui il calendario dei primi 12 mesi, album e portafoto, e le lucine notturne.

Ovviamente, ci arrivo solo ora eh, ci sono moltissimi libri – scelti con cura fra le più interessanti case editrici – suddivisi per fasce di età, senza trascurare qualche titolo anche per mamma e papà che non fa mai male.

Tantissimi anche i giochi: un intero scaffale è dedicato a quelli da tavola e c’è un bell’assortimento di quelli che interessano a noi, prima infanzia, comprese delle deliziose, morbide marionette. Fra i marchi in Libroleria troviamo gli amatissimi Hape, Egmont e Djeco.

E tanti sono i corsi e le attività ospitate in libroleria: per i piccolissimi, qui sono spesso di casa, il sabato mattina, i famosissimi Pirimpumpara con i loro corsi di musica e concerti metodo Gordon (Diana ha tentato di rubare il tamburello a uno dei Pirimpumpara e a un certo punto si è messa a ballare in mezzo a loro. Davvero coinvolgenti!) Ci sono poi letture e laboratori di vario tipo (seguite sito e pagina Fb per tenervi aggiornati) e la possibilità di festeggiare il compleanno dei vostri piccoli a prezzi molto vantaggiosi.

O semplicemente, fate un salto in libreria per scegliere e farvi leggere un libro e giocare con il librario, che è certamente un libraio-pozzanghera, molto Bohemian

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...